BRUNO NICOLI

Titoli di studio

- Diploma in pianoforte, Istituto Musicale L.Boccherini di Lucca, 1989.
- Diploma in composizione, Istituto Musicale L. Boccherini di Lucca, 1997.
- Corso di specializzazione per maestri collaboratori, Teatro alla Scala di Milano, 1994-1996.
- Corso di direzione d'orchestra, repertorio sinfonico, Civica Scuola di Musica di Milano sotto la guida del M°Emilio Pomarico, 1997-2000.
- Corso internazionale di perfezionamento in direzione d'opera lirica presso Spazio Musica di Orvieto sotto la guida del M°Bruno Rigacci, 1998.
- Laurea con lode in Lettere Moderne ad indirizzo storico-musicale, Università di Pisa, rel.Gabriella Biagi- Ravenni, tesi "Turandot e il finale di Alfano. Storia ed analisi di un conflitto stilistico irrisolto", 2002.


Titoli artistici

Direttore d'orchestra

- Vienna, Musikverein, 2006, Concerto sinfonico con musiche di P.I. Tchaikovsky, Bartok, Smetana, Orchestra Filarmonica di Stato della Repubblica Ceca.
- Festival Puccini di Torre del Lago 2015, Turandot, orchestra Festival Puccini
- Festival Puccini di Torre del Lago 2014, Il Trittico, orchestra Festival Puccini
- Festival Puccini di Torre del Lago 2005, Turandot, orchestra Cittàlirica.
- Festival Puccini di Torre del Lago 2003, Turandot, orchestra Cittàlirica.
- Festival Puccini di Torre del Lago 2002, Turandot, orchestra Cittàlirica.
- Teatro alla Scala, 2007, prima assoluta dell'opera Teneke di Fabio Vacchi, come secondo direttore in collaborazione con R.Abbado (coordinamento parti aleatorie dell'orchestra), orchestra del Teatro alla Scala.
- Firenze, Festivalopera 2007,2008, Bolero, Carmina Burana, orchestra e coro Festivalopera.
- Siena, Abbazia di S.Galgano, Firenze, Festivalopera 2008, 2010, Die Zauberflöte, orchestra e coro Festivalopera.
- As.Li.Co, circuito Lombardo, progetto pocket-opera, 2010-2011, Tosca, orchestra 1813, coro As.Li.Co.
- Arena di Verona 2013, Galà verdiano, direzione prova generale.
- Festival Lunatica 2011, Beethoven, sinfonia n°3 "Eroica", orchestra del Festival Puccini.
- Orvieto, Teatro Mancinelli, 1998, Il Tabarro.
- Milano, Chiesa di S.Alessandro, 1999, Messa di Gloria, di G.Puccini.
Concerti lirico-sinfonici con l'orchestra del Festival Puccini a Glasgow, Amsterdam, Firenze, Pisa, Lucca, Torre del Lago, Carrara, Massa 2002-2011.

Direttore di coro
- Coro degli Amici del Loggione del Teatro alla Scala, 1996-1998.
- Coro Guido Cantelli, Christus, di F.Liszt, Milano, 2000.
- Coro Lirico-Toscano, Madama Butterfly, Grimaldi Forum di Montecarlo, Principato di Monaco, 2003.
- Coro Cittàlirica, La Bohème, Festival Pucciniano di Torre del Lago, 2003.
- Coro Cittàlirica, La Bohème, Grimaldi Forum di Montecarlo, 2004.
- Coro Cittàlirica, Tosca, Festival Pucciniano di Torre del Lago, 2004.
Numerosi concerti lirico-corali con il coro Lirico-Toscano nelle principali città toscane, uno dei quali in onore ed alla presenza del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi.

Collaborazione con il Teatro alla Scala

Attualmente è Direttore dei Complessi Musicali di palcoscenico del Teatro alla Scala, ove ha svolto i seguenti ruoli:

Maestro di sala
Linda di Chamounix, dir.R.Abbado,1998, La Forza del destino, dir.R.Muti, tournée a Tokyo, 2000, Elektra, dir.S.Bychkov, 2005.

Pianista e preparatore del Coro

Dal 1998 al 2002 è stato pianista e preparatore del coro del Teatro alla Scala, (guidato dal M° Roberto Gabbiani fino al 2002 e successivamente dal M°Bruno Casoni), in tutte le produzioni d'opera delle relative stagioni.
Ha inoltre collaborato alla preparazione di numerosi concerti sinfonico-corali, tra cui si ricordano la IX sinfonia di Beethoven dir. R.Muti, i Carmina Burana,dir. R.Muti, molte produzioni di musica contemporanea, con autori come Azio Corghi, Fabio Vacchi, Adriano Guarnieri e molte produzioni di musica sacra e polifonica, con autori come Palestrina, Marenzio, Gesualdo da Venosa, Vivaldi, Mozart.

Direttore dei Complessi Musicali di palcoscenico, Maestro suggeritore e Direttore delle prove di scena

Dal 2003 ha svolto il ruolo di suggeritore e direttore delle prove di scena. Ha lavorato in:
La Bohème, dir.B.Bartoletti, Fidelio, dir.R.Muti, Vita, di M.Tutino, dir.G.Grazioli, Luisa Fernanda, dir.M.Roa, Tosca, dir.G.Bertini, Moïse et Pharaon, dir.R.Muti, Gianni Schicchi, dir.J.Conlon, Beatrice di Tenda, dir.R.Palumbo, Les Contes d'Hoffmann, dir.G.Bertini, Dama di Picche, dir.Y.Temirkanov, Cerevicki, dir.A.Remmereit, Don Giovanni, dir.G.Dudamel, Jenufa, dir.L.Koenigs, Cyrano di Bergerac, dir.P.Fourniller, Rake's Progress, dir. D.Robertson, Idomeneo, dir.M.W.Chung, Das Rheingold, Die Walküre, dir. D.Barenboim, Quartett di Luca Francesconi, dir. S.Mälkki, Attila, dir. N.Luisotti, Aida, dir. O.Wellber, Tosca, dir. N.Luisotti, Nabucco, dir.N.Luisotti, Oberto conte di San Bonifacio, dir.R.Frizza, Der Ring des Nibelungen dir. D. Barenboim, , Lucia di lammermoor, dir.P.G.Morandi, La sposa dello Zar, dir. D.Barenboim, Così fan tutte, dir D.Barenboim, Simon Boccanegra, dir.S.Ranzani/D.Barenboim


Dal dicembre 2005 ha stabilmente il ruolo di Direttore dei Complessi Musicali di palcoscenico:
La Sonnambula, dir.M.Benini, con direzione degli interni di banda e coro, La Traviata, dir.R.Rizzi-Brignoli, con direzione degli interni di banda e coro, Idomeneo, dir.D. Harding, con direzione degli interni di banda e coro, Rigoletto, dir. R.Chailly, Aida, dir. R.Chailly, D. Barenboim con strumentazione e direzione della banda e trombe egizie, Lohengrin, dir.D.Gatti, Tristan und Isolde, dir. D.Barenboim, Wozzeck, dir.D.Gatti, Trittico, dir. R.Chailly, IlPrigioniero- Il Castello del duca Barbablù, dir. D.Harding, Assassinio nella cattedrale, dir. D.Renzetti, Carmen, dir. D.Barenboim, La donna del lago, dir. R.Abbado, Die Frau ohne Schatten, dir. M.Albrecht, Lohengrin, dir.D.Barenboim, Der fliegende Holländer, dir.H.Haenchen, Götterdämerung, dir.D.Barenboim, Don Carlo, dir.D.Gatti, Aida, dir. G.Noseda, Rigoletto,(tournée Tokyo) dir.G.Dudamel, La Traviata, dir.D.Gatti, Les Troyens, dir.A.Pappano



Recitals lirici come pianista

Circa un centinaio, in Italia, Usa, Gran Bretagna, Francia.
Fra gli artisti accompagnati spiccano Ghena Dimitrova, Raina Kabaivanska, Luciana Serra, Tiziana Fabbricini, ,Maria Dragoni, Salvatore Licitra, Giuseppe Filianoti, Vincenzo La Scola.


Oltre a tali attività, ha svolto il ruolo di docente di tecnica corale per l'Accademia del Teatro alla Scala, 2000-2002.
Nel 2010 e 2012 ha collaborato come coach e maestro suggeritore con il San Francisco Opera House per le produzioni di Aida, Nozze di Figaro, Rigoletto.
Accanto all'impegno nel teatro lirico, ha svolto a lungo attività di compositore con numerose esecuzioni pubbliche. Un suo quartetto di sassofoni, Burlesca, del 1994, è stato inciso dalla casa discografica "Pentaphon" di Roma e trasmesso da Rai Radio 3.
Ha inoltre al suo attivo numerose conferenze di argomento musicologico, soprattutto sulla storia del melodramma; la pubblicazione del saggio "La prima versione del finale di Turandot" nel programma di sala 2004 del Teatro di Cagliari, in occasione dell'esecuzione del primo finale di Alfano, e del saggio "Franco Alfano e il finale di Turandot" nel programma di sala del Cyrano di Bergerac del Teatro alla Scala 2008.
Tiene Masterclass per cantanti (Salice Terme 2012-2013) e lezioni-conferenza sul ruolo e specificità del Maestro Collaboratore (Madamm Lucca 2013-2014)

Recensioni:

E' stato più volte recensito sulle riviste specializzate d'opera, italiane e straniere, sia come pianista che come direttore d'orchestra.
Il maggior magazine d'opera francese, L'opéra internationale, scrive nel 2002 su Turandot: "Bruno Nicoli impose une direction précise, tour à tour poétique et passionée, qui permet d'emblée à chacun de donner le meilleur de lui-même".
L'edizione di Turandot del 2005, con interpreti principali Francesca Patanè, Marcello Giordani e Serena Farnocchia, è accompagnata da un grande successo di pubblico e da lusinghiere recensioni , che descrivono la prova del direttore come "una lettura interiorizzata, che privilegia l'emozione al facile gioco enfatico, così come Puccini aveva probabilmente pensato", (Il Giornale),e la capacità di "rendere interessante tutta l'opera, compreso il finale di Alfano", (Il Giorno), mentre Il Secolo d'Italia sostiene che "le vere emozioni le dà la direzione d'orchestra"; infine, i servizi radiotelevisivi su Raiuno, Raitre e Radiodue, descrivono la concertazione "capace di colori originali e preziosi".
Il Trittico diretto al Festival Puccini 2014 con protagonisti Amarilli Nizza e Alberto Mastromarino, registra il riconoscimento di una "direzione competente ed esecuzione superba" (Carla Moreni per Il Sole 24ore). Nicola Lischi su GBopera: "il lavoro d'insieme è perfettamente riuscito grazie all'eccellente direzione di Bruno Nicoli…spedita, priva di svenevolezze, una narrazione robusta che dà la rassicurante sensazione che ad ogni momento si stia svolgendo una vicenda in carne ed ossa". Operabritanniauk.wordpress.com descrive una "translucent, colourful performance, making the transition from tempo to tempo with a suppleness eminently natural, skilfully balancing the the tragic and lyrical elements of the opera", mentre Maria Teresa Giovagnoli su MTG Lirica commenta che "Bruno Nicoli è parso tirar fuori il meglio dall'orchestra del Festival. Il suono è armonioso e avvolgente, mai sopra le righe, e accompagna e guida gli interpreti con gusto e diversità di accenti: una esecuzione pregevole."
Direttore d'orchestra
Saggi ed interviste
Biografia
Biography
Foto/Pictures
Video
Contatti